Dom. Apr 21st, 2024

Molto utilizzando anche per altre applicazioni oltre che come email, Gmail pare essere un indispensabile alleato per tutti coloro che utilizzando il computer. Quella che segue è la prassi di una facile procedura per creare un nuovo account per sé stessi o per un’altra persona.

Gmail si configura così

Un nuovo account Gmail si configura entrando su https://www.google.com/gmail scegliendo l’opzione Crea un account mentre se è stato già effettuato l’accesso ad un preesistente account, occorrerà selezionare l’opzione Aggiungi un altro account per essere direzionato in una nuova pagina dove scrivere i dettagli per il nuovo account. Sarà ovviamente necessario compilare tutti i campi quali cognome, nome, nome utente [che sarà quello che comparirà ufficialmente nella casella @gmail.com] e scegliere la password.

Si proseguente cliccando il tasto Avanti. A quel punto si aprirà un’altra pagina dove il sistema domanderà di verificare il numero di telefono che occorrerà inserire e dopo aver scelto Avanti nel proprio cellulare si riceverà prontamente un codice di verifica che andrà scritto sullo spazio della pagina che lo sta richiedendo.

Se tutta l’operazione è stata fatta correttamente, si aprirà una pagina di Benvenuto su Google con il nuovo account Gmail e decidere se aggiungere una mail dove recuperare la pw laddove ve ne fosse necessità. Sarà necessario continuare a compilare i campi obbligatori come data di nascita e sesso per proseguire verso la pagina dove si trova l’informativa per la privacy, scegliendo le impostazioni che si preferiscono e cliccando su Accetto che indirizzerà l’utente verso la nuova casella che può essere personalizzata alla bisogna.

Creare un account Gmail per un’altra persona

Se occorre creare un account Gmail per un’altra persona, il procedimento è esattamente lo stesso anche se ci sono delle cose da tenere in considerazione durante l’iter di installazione.
In primo luogo occorre accertarsi di non aggiungere il nuovo account come indirizzo aggiuntivo al proprio account Google esistente.

Quindi è bene uscire da Google cancellando la cache o, in alternativa, utilizzare il browser in modalità di navigazione in incognito onde poter procedere alla creazione di un nuovo account per un’altra persona.

Ovviamente occorre riportare i dettagli [nome, cognome etc.] della persona della quale ci si sta occupando a creargli l’account e non i propri per disattenzione, come spesso incidentalmente accade. Segnare il numero di telefono del reale intestatario dell’utenza e farsi dettare dallo stesso, il codice che riceverà per verifica in modo da proseguire con la procedura come spiegato poc’anzi. In alternativa si può utilizzare il proprio ma poi bisognerà ricordarsi di rimuoverlo dall’account facendolo sostituire da quello dell’utente.

Quando si inseriscono i dettagli per l’account dell’altra persona, occorre assicurarsi di inserire i dettagli della persona proprietaria dell’account, piuttosto che quelli di chi sta eseguendo la procedura. Inoltre, è bene assicurarsi che il nome utente rifletta il nome scelto da quella persona.
Se si possiede una preesistente e-mail su un’altra piattaforma, la si può impostare come e-mail di recupero per l’account Gmail in modo da permettere di reimpostare la password dopo che si ha consegnato l’account all’utente per il quale si è creato, oltre che avere un indirizzo indispensabile per ricevere le istruzioni occorrenti per recuperare la password nella eventualità la si dimenticasse.