Dom. Apr 21st, 2024

I moderni smartphone con sistema operativo Android sono dotati di assistente virtuale di Google. Per poter fruire di questo prezioso supporto che permette di snellire i tempi per effettuare un’operazione qualsiasi è necessario dire le frasi Ehi Google o Ok Google. Vediamo nel dettaglio come sfruttare al meglio le potenzialità del servizio.

 

Attivazione e disattivazione del servizio

La prima operazione da dove fare è controllare lo stato del servizio sul proprio dispositivo verificando che sia attivo. In particolare bisogna tenere premuto il pulsante Home dello smartphone oppure del tablet e quindi toccare Esplora per aprire la sezione I tuoi contenuti. A questo punto si apre una schermata dalla quale bisogna cliccare in alto a destra sull’immagine del profilo e successivamente scegliere la sezione Impostazioni e poi Assistente. Per l’attivazione o per verificare che sia già attivo è necessario scegliere la sezione dispositivi con l’assistente e uscirà la relativa risposta sullo strato.

 

Come far partire l’assistente Google con la frase Ehi Google oppure Ok Google

Per avere sempre impostata la modalità per utilizzare l’assistente di Google semplicemente pronunciando le due frasi fatidiche è necessario attivare tenendo premuto il tasto Home dello smartphone. Qualora questa semplice operazione non dovesse permettere i frutti sperati, si può procedere in una modalità alternativa che prevede innanzitutto di mantenere premuto il pulsante Home e quindi di toccare sempre in basso a destra alla sezione Esplora e quindi I tuoi contenuti.

Si riapre l’immagine del profilo andando su Impostazioni e dunque su Assistente. Occorre, come in precedenza, aprire nuovamente la sezione dispositivi con l’assistente e attivare la relativa opzione che permette di fruire dei servizi di assistente Google con l’accorgimento di attivare anche l’opzione Accedi con Voice Match. Completata la procedura finalmente si potrà avviare il supporto dell’assistente di Google semplicemente pronunciando le due frasi Ehi Google e Ok Google.

Una volta indicate queste due frasi l’utilizzatore potrà imporre dei comandi al telefonino per avviare una conversazione con un determinato contatto per effettuare una ricerca sul web per utilizzare qualsiasi applicazione disponibile. C’è da fare una piccola precisazione su questa procedura soprattutto perché per i telefoni che dispongono di sistema Android 5.0 e versioni successive c’è la possibilità di poter interagire con Assistente Google anche quanto il dispositivo è bloccato.

Inoltre nel caso in cui l’opzione Accedi con Voice Match dovesse essere disattiva, non si potrà fruire del servizio dicendo le frasi indicate in precedenza ma soltanto premendo il tasto Home.

 

Attivare assistente Google soltanto con la propria voce

Quando si attiva l’assistente di Google chiunque può dire le frasi e far funzionare lo smartphone. Tuttavia per migliorare la sicurezza e mettere al riparo la privacy del proprietario dello smartphone, è possibile attivare una modalità che riconosce il tono e il timbro di voce.

Per fare questo bisogna nuovamente tenere premuto il pulsante Home e quindi Esplora e I tuoi contenuti. In alto nella parte destra della schermata dello smartphone bisognerà cliccare sull’immagine del profilo e andare prima su Impostazioni e successivamente su Assistente. A questo punto bisogna selezionare la sezione Dispositivi con l’assistente, controllare che sia stata già attivata la modalità Assistente Google ed entrare in Modello vocale scegliendo Reimposta Modello Vocale.

A questo punto sarà sufficiente seguire la procedura guidata per registrare la voce e dare l’opportunità al dispositivo di poter effettuare un confronto in tempo reale per capire se si tratta o meno del proprietario.