Ven. Feb 23rd, 2024
bidoo

Se sei un assiduo navigatore del web sicuramente conoscerai quei siti d’asta che, generalmente, ti permettono di risparmiare su una gran parte dei prodotti. Aste social, con una corsa sino all’ultimo centesimo, in cui colui che ha fatto la proposta più alta si porta a casa il prodotto per cui stava gareggiando.

Uno dei più famosi, da questo punto di vista, è Bidoo, attivo sul mercato online da più di 10 anni, più precisamente dal 2011. Oltre che essere uno dei più longevi nel panorama mediale è anche uno dei più sicuri, non a caso raggiunge utenze da milioni di persone.

Oltre a Bidoo ne esistono altri, ma sicuramente è tra quelli più affidabili. Infatti, in questo articolo lo conosceremo più da vicino, scoprendo nel dettaglio che cos’è, come funziona, come iscriversi, ecc.

Bidoo: ci si può fidare?

Una domanda per nulla banale, dato che si stanno mettendo in palio molti soldi ed è lecito aspettarsi un sito estremamente affidabile e che gestisca al meglio ogni transazione.

In ogni caso, Bidoo è uno dei servizi per aste online più affidabile in circolazione. L’unica pecca – se così può essere chiamata – è che presenta una competizione estremamente agguerrita, motivo per cui gli utenti si lamentano se non portano a casa l’oggetto per cui avevano gareggiato.

È un servizio di aste, quindi è normale che vi sia una competizione altissima. L’unica cosa è che bisogna evitare di cadere nella smania di prendere quell’oggetto a tutti costi, rilanciando oltremondo e spendendo molti più soldi di quanto sia il suo prezzo effettivo.

Bidoo: come funziona?

Bidoo è molto facile e intuitivo da usare, basterà solo un po’ di confidenza. Per prima cosa, è opportuno sapere che per competere alle aste bisogna acquistare dei crediti, ossia delle puntate. Quest’ultima costa 50 centesimi.

Una volta finito questo passaggio, non ti resta che scegliere l’oggetto che ti vuoi portare a casa. Clicca su punta ora per effettuare la tua puntata. Ad ognuna di essa, il prezzo lievita di un solo centesimo e vince chi ha effettuato il rilancio più elevato.

Tutti hanno un minuto per poter rilanciare e il servizio inizia dalle ore 13:00 fino a mezzanotte.

Bidoo: come posso iscrivermi?

Iscriversi a Bidoo è estremamente semplice e funziona più o meno per qualunque altro servizio. Ti basterà digitare Bidoo su Google e cliccare in alto a destra sulla scritta iscriviti. A quel punto, inserisci la tua mail, scegli un nickname per partecipare alle aste e una password il più possibile efficace.

Una volta completata l’iscrizione ti verranno accreditati 10 token gratuiti per incentivarti a fare le tue prime aste. Dopodiché, dovrai accettare le policy del sito e le normative legate alla privacy. Ti arriverà una mail di conferma per certificare che sia tu e, una volta confermato, potrai catapultarti nel mondo di Bidoo e competere per portare a casa il tuo primo oggetto dei sogni.

Bidoo: simboli più importanti

Come tutti i siti, anche Bidoo presenta alcuni simboli o icone più importanti. Vediamo i tre più essenziali:

  • lucchetto: quando appare questo simbolo su un oggetto di riferimento, vuol dire che non potrà essere più in gara nell’arco di un mese circa;
  • riciclo: a volte capita che sia presente questo tipo di simbolo all’interno di un altro che indica il divieto, l’impossibilità di cliccarci sopra. Ciò significa che per quel tipo di asta non sarà possibile fare un puntata in automatico;
  • fulmine: infine, la commistione di due simboli – il fulmine color bianco dentro un cerchio di colore rosso – vuol dire che in quella determinata asta è possibile beneficiare di un timer di soli 10 secondi.